Menu

Il 27 febbraio si terrà presso il CFP di Bergamo il 1° Concorso Enogastronomico dedicato a Federico Damiola. Federico è stato per molti anni un collaboratore della Formazione Professionale della sede di Bergamo che poi è diventata, nel 2005, la sede di Azienda Bergamasca Formazione.

Da sempre ciò che ha colpito i suoi colleghi è stata la capacità di essere punto di riferimento calmo, gentile, disponibile, dialogante. Nessuno è mai riuscito ad avere con lui uno screzio, un’analisi poco chiara, una disponibilità limitata.

È sempre stato presente al lavoro, ritagliando le sue energie residue per la famiglia e il suo lavoro.

È stato il perno attorno al quale è nato il primo nucleo dei servizi al lavoro, in un’azienda che, per storia, era dedicata alla formazione.

Per questo è stato scelto dedicandogli il 1° Concorso enogastronomico di ABF. Perché è bello ricordare qualcuno di noi che ci faccia sentire migliori.

Il contest vedrà sfidarsi tre dei nostri sette Centri di Formazione, quelli in cui sono presenti i settori interessati nella competizione: Cucina, sala Bar e Pasticceria/Panetteria.

Giudici del contest saranno:

Daniele Rota Direttore Generale di ABF;

Francesco Tassi Grand maître, onorificenza conferitagli dall’Amira (Associazione Maitres Italiani Ristoranti Alberghi) per gli oltre 50 anni dedicati con grande professionalità nell’ambito della ristorazione e per l’impegno dimostrato nella valorizzazione dei prodotti italiani nel mondo;

Ian Spampatti, vincitore di Masterpizzachef 2016 e attuale Chef presso «La Lanterna» di Castione della Presolana, ristorante che gestisce insieme ai suoi genitori;

Michele Lazzarini, Sous Chef del Restaurant St. Hubertus – Hotel & Spa Rosa Alpina, il ristorante due stelle Michelin di Norbert Niederkofler, uno degli hotel più esclusivi dell’Alto Adige.

Lazzarini e Spampatti sono stati entrambi allievi del Centro di Formazione Professionale di Clusone, scuola che ha permesso loro di imparare le basi del loro mestiere di chef, a sollecitare la loro curiosità e a stimolarne la creatività.

Nonostante la loro giovanissima età sono dei grandi professionisti nel loro settore, il segreto della loro entusiasmante carriera sta tutta racchiusa in un’unica formula, che sperano di trasmettere ai giovanissimi colleghi, che parteciperanno al contest di martedì prossimo: rinforzare la fiducia in se stessi e mantenere sempre viva la passione per il proprio lavoro.

 

 

 

 

 

Notizia del 25 febbraio 2018 Nella categoria Notizie ABF