Menu

Sono numerosi gli allievi di ABF che negli scorsi mesi sono volati all’estero per il completamento della loro formazione e per l’aumento delle loro competenze professionali. Nei settori dell’Estetica e Acconciatura, della Meccanica e della Ristorazione – solo nel 2017 – sono partiti circa 40 allievi delle classi terze e quarte, per esperienze formative della durata media di tre settimane. Francia, Malta, Germania e  Spagna le mete più gettonate. Anche quest’anno nell’ambito dell’iniziativa di Regione Lombardia denominata “Progetti di esperienze all’Estero”, ABF ha presentato con successo diversi progetti per gli allievi del III e IV anno, rispettivamente il Centro di Formazione Professionale di Trescore B.rio ha ottenuto i finanziamenti per la realizzazione di un’esperienza di studio e tirocinio all’estero presso il Malta College of Arts, Science and Technology(M-CAST) di Malta, che vede coinvolti gli studenti del IV anno Tecnici Riparatori di Veicoli a Motore  e un altro presso il Piedmont Technical College (PTC), Laurens, South Carolina, USA, che interesserà gli allievi del IV anno di  Tecnico per la Conduzione e la Manutenzione di Impianti Automatizzati. Anche i Centri di Formazione Professionale di Albino e Bergamo attraverso ulteriori finanziamenti consentiranno agli studenti del III e IV anno dei percorsi Iefp “Operatori del benessere Acconciatura” di svolgere un’esperienza formativa presso la Conlan School in Galles. Gli allievi dei settori di Cucina, Sala bar e Arte bianca del CFP di Treviglio parteciperanno invece ad un percorso scolastico presso una scuola inglese accreditata dal British Council,la Twin English Centre di Eastbourne. L’esperienza, oltre a garantire le finalità generali e gli obiettivi specifici del progetto formativo e di “work experience”, porterà sul territorio britannico una testimonianza sulle produzioni agroalimentari del territorio di provenienza:il  Melone di Calvenzano. Ciò vuole raffarzare l’importanza della territorialità in un ambito altro, aprendosi al mondo.Inoltre attraverso il simbolo britannico della Fragola di Wimbledon, scelta come tema centrale, per la sua importanza nella cultura britannica, si vuole stabilire un contatto e una partnership futura che possa gettare le basi di uno scambio continuativo fra studenti e docenti delle due realtà.

La novità del progetto ” Esperienze all’Estero” è che per la prima volta i nostri allievi potranno affiancare al tradizionale tirocinio curriculare anche una “work esperience” in un altro stato estero, trovandosi quindi alle prese con tipologie di servizio diverse, differenti gestione dell’attività e nuove tipologie di clienti.
La realizzazione di questi progetti consentirà agli studenti di esercitare la lingua straniera durante un esperienza lavorativa e di essere accompagnati nei primi passi verso il mondo del lavoro. Nello specifico si interfacceranno con diversi sistemi scolastici, lavorativi e artigianali, potenziando le competenze tecniche e linguistiche, stimolando il confronto e arricchendo il proprio background culturale. I partecipanti potranno scoprire attivamente la cultura del paese ospitante, e migliorare in modo pratico, alternativo e stimolante l’apprendimento di una o più lingue straniere, di stare a contatto con tantissime persone di ambienti culturali differenti e aprirsi a nuove culture, di incrementare la propria indipendenza, di fare amicizia con studenti del posto o provenienti da altri Paesi, di studiare nuove materie, di vivere per un breve periodo come un tipico abitante della località scelta.

Nell’era della globalizzazione, l’artigiano 4.0 dovrà necessariamente aprirsi ai mercati europei e diventa quindi, fondamentale imparare a lavorare con modalità e metodologie sempre nuove e diversificate e fare propria un’altra lingua comunitaria. Il mondo si sa ormai, non ha più confini!

Notizia del 23 gennaio 2018 Nelle categorie Albino · Bergamo · Clusone · Curno · Notizie ABF · San Giovanni Bianco · Trescore Balneario · Treviglio