La storia

ABF, Azienda Bergamasca Formazione, è un ente autonomo e strumentale della Provincia di Bergamo di cui è leva strategica e braccio operativo nell’ambito della formazione professionale e dei servizi all’impiego, all’interno del contesto più ampio delle politiche attive del lavoro.

Fornisce servizi in risposta alle necessità del territorio, diffonde e realizza attività di formazione lungo tutto l’arco della vita del lavoratore e risponde alle richieste specifiche di aziende, enti e privati nell’ambito della formazione, dell’orientamento, dell’accompagnamento e del sostegno al lavoro. La storia di ABF è strettamente legata a quella dei Centri di Formazione Professionale (CFP) istituiti dalla Regione nel 1973 e da essa gestiti fino al 2001, anno in cui vengono conferiti alla Provincia che inizia ad occuparsi anche della loro gestione.

Il 19 luglio 2005, con una delibera provinciale, viene ufficialmente costituito ABF, nato dall’esigenza di gestione di 5 centri di formazione professionale CFP pubblici (Albino, Bergamo, Curno, San Giovanni Bianco e Trescore Balneario). Oggi conta 7 sedi.

La mission

ABF nasce con la mission di fornire un valido supporto formativo e orientativo a giovani, lavoratori, inoccupati, disoccupati, adulti in cerca di aggiornamento, riqualificazione e crescita professionale. Fondamentale, negli anni, è stata la sua capacità di lettura della domanda e dell’offerta del sistema produttivo locale in base a cui è solita sviluppare mirate ed efficaci politiche formative con azioni finalizzate all’integrazione socio-lavorativa delle persone più deboli nel mondo del lavoro.

Le sedi ABF stringono rapporti con le aziende del territorio che si rivelano molto importanti in quanto tutti i percorsi formativi, a partire dal secondo anno, si concretizzano con un periodo di tirocinio curricolare (fino a 400 ore annue) che permette agli studenti di acquisire le competenze professionali previste negli standard regionali. 

Sono attivi anche percorsi in apprendistato di 1° livello per il conseguimento della qualifica e del diploma professionale. Questi prevedono un contratto di lavoro strutturato in modo da coniugare formazione in contesto lavorativo e formazione in  contesto scolastico.

Offerta formativa

Oltre ai corsi per ragazzi, adulti, aziende e disoccupati, ABF tiene particolarmente ai percorsi individuati per i ragazzi tra i 14 e i 18 anni che presentino una disabilità. Per loro vengono ideati Percorsi Personalizzati per allievi con Diagnosi funzionale per la loro crescita, il raggiungimento dell’autonomia e l’integrazione socio-lavorativa (88 percorsi PPD nell’ultimo anno).

Il legame tra le offerte formative delle sedi ABF e il mondo del lavoro è fortemente sottolineato dalla possibilità per gli studenti di accedere a tirocini e apprendistato. Solo nell’ultimo anno ABF ha ospitato 2.360 giovani attivando 1.570 tirocini curriculari e 180 percorsi di apprendistato.

Il personale

Il corpo docenti, altamente specializzato, è attento sia a livello educativo che allo sviluppo cognitivo e formativo di ogni alunno. Il rapporto scuola-famiglia è un punto di forza di ABF perché la formazione non prescinde dalla collaborazione educativa di entrambe gli attori: l’alunno riflette nella scuola il vissuto familiare e viceversa. Anche i momenti di condivisione come la mensa o le feste sono tasselli importanti nella crescita educativa dell’alunno nella società. 
Dal 2020 è stata introdotta un’importante innovazione, ossia la didattica online. Oltre ad aver proseguito i corsi dopo la terza media con lezioni e docenze a distanza, si sono strutturati anche numerosi corsi per aziende con la stessa metodologia. Questo ha dato la possibilità a molti lavoratori di seguire il corso direttamente dalla sede lavorativa evitando spostamenti.