Uno strumento di Politica Attiva per l’avvio al lavoro

A CHI È RIVOLTO :  soggetti  che hanno assolto l’obbligo formativo (> 16 anni)  disoccupati (anche se beneficiari di strumenti di sostegno al reddito),  occupati in cerca di altra occupazione o a rischio di disoccupazione,  soggetti svantaggiati ai sensi della legge 381

COSA È : è uno strumento di Politica Attiva del lavoro che prevede un’esperienza formativa professionalizzante, è normato da Regione Lombardia e prevede il raggiungimento delle competenze definite dal Quadro Regionale degli Standard Professionali (QRSP).  Il tirocinante viene inserito all’interno di un’Azienda nella quale , occupandosi delle attività concordate, sperimenta e acquisisce un ruolo lavorativo. Il tirocinio extracurriculare ha una durata minima di 2 mesi e max di 12, sulla base dei livelli previsti dal QRSP. La normativa prevede un compenso mensile, per il tirocinante, di cui stabilisce un valore minimo di € 400 (part time) o di € 500 (full time).

COME SI ACCEDE : il tirocinio extracurriculare può essere attivato solo da un Operatore Accreditato per i Servizi al lavoro (Soggetto Promotore) all’interno di un’Azienda (Soggetto ospitante). ABF, in virtù dell’Accreditamento presso Regione Lombardia, svolge il ruolo di Soggetto Promotore.  Per richiedere un primo contatto  è possibile telefonare  agli operatori dei Servizi al Lavoro delle sedi, in orario di apertura al pubblico (9-13 e 14-16) dal lunedì al venerdì, concordando un appuntamento. Il numero dei tirocinanti che un’Azienda può inserire è vincolato a quello delle risorse umane presenti, dei tirocini già attivi e di aspetti organizzativi (i tirocini non sono attivabili in sostituzione di maternità/malattia, a seguito di licenziamenti o crisi aziendali, non è possibile inserire tirocini in periodi legati a picchi di lavoro)

Per le aziende

Il costo per l’attivazione del tirocinio è di Euro 300 + IVA.  Tale costo comprende:

  • preparazione documenti e pratiche per l’attivazione,  monitoraggio e  chiusura del tirocinio
  • marca da bollo da Euro 16, da apporre sulla convenzione in originale
  • corso di formazione generale sulla sicurezza (4 ore) OPPURE corso di formazione sulla sicurezza specifica (4 ore);
  • monitoraggio costante del tirocinio da parte del tutor di ABF , rispetto della normativa in materia (individuazione di tutor aziendale, definizione degli obiettivi e delle attività, stesura dei documenti di monitoraggio e di chiusura).

 L’azienda ospitante  :

  • si impegna a inserire il tirocinante attraverso regolare posizione assicurativa (UNILAV) ed a prevederne l’inquadratura nel DVR (apposita sezione).
  • Sottoscrive i documenti previsti (Convenzione e progetto Formativo) e dispone la presenza del tutor aziendale.
  • garantisce la Formazione legata alla Sicurezza specialistica, la sicurezza di contesto  e la Sorveglianza Sanitaria (Visita medica), nonché  i Dispositivi Protezione Individuale. L’Azienda corrisponde al tirocinante l’indennità mensile

    Richiesta informazioni

    Compila i campi del modulo sottostante, ti risponderemo al più presto.

    * Campi obbligatori

    OPPURE CONTATTACI