Menu

Quando sentiamo parlare di biodiversità, la nostra mente va immediatamente alla grande varietà delle forme di vita ospitate dalle foreste pluviali o alla barriera corallina. Tuttavia, la biodiversità è presente anche in ambienti a noi più familiari e vicini, come un campo coltivato o la nostra tavola. Questi sono i luoghi della biodiversità agraria, quella parte della diversità biologica che abbraccia tutti gli elementi propri dei cibi e dell’agricoltura, grazie a cui l’uomo si nutre e si sostenta.

Questa risorsa così importante per la sopravvivenza del genere umano è oggi gravemente minacciata: la deforestazione, i cambiamenti climatici, la diffusione delle monocolture e la corsa alla produzione di biocarburanti stanno riducendo sempre più la varietà delle specie.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2010 Anno Internazionale della Biodiversità. Il 2015 offre un’opportunità senza precedenti per promuovere l’importanza e il valore della biodiversità agraria grazie anche ad Expo.

Per questo abbiamo deciso di partecipare al bando Fondazione Cariplo Scuola 21 con il progetto “Bio.divers@mente” che ha l’obiettivo di far comprendere il valore della biodiversità nella vita dell’uomo.

Le attività proseguiranno anche oltre il traguardo del 2016, quando i riflettori sul progetto co-finanziato da Cariplo saranno spenti.

Il gruppo docenti ha elaborato dei moduli didattici sul tema della biodiversità, che difficilmente trova spazio nella normale programmazione didattica. Le proposte prodotte in una prima fase di “Esplorazione dell’argomento” e nella seconda di “Problematizzazione” non sono certamente esaustive, rispetto a una tema di così ampio respiro, ma vogliono informare e orientare su quattro aspetti fondamentali:

  • Che cos’è la biodiversità e quali sono le minacce a cui essa è oggi sottoposta
  • L’importanza della biodiversità per l’alimentazione e la salute
  • Il ruolo della biodiversità per la realizzazione dello sviluppo sostenibile
  • Le conseguenze dei cambiamenti climatici sulla biodiversità

 

Sensibilizzare i nostri ragazzi è uno degli obiettivi principali del progetto “Bio.divers@mente”: saranno i ragazzi di oggi a prendere le decisioni di domani.

Dovranno pertanto comprendere gli aspetti scientifici e culturali della biodiversità e il suo ruolo nella realizzazione dello sviluppo sostenibile, nel raggiungimento della sicurezza alimentare e nell’adattamento ai cambiamenti climatici. Tutti temi fondamentali dell’Esposizione Universale che prenderà vita a Milano a partire dal 1 Maggio 2015.

Descrizione dettagliata progetto

Notizia del 9 febbraio 2015 Nelle categorie Clusone · Scuola 21